TUA PER SEMPRE, LARA JEAN, JENNY HAN. Review party.


Lettrici, oggi il blog partecipa al review party organizzato in occasione dell'uscita di Tua per sempre, Lara Jean di Jenny Han, terzo e ultimo capitolo della serie.


Titolo: Tua per sempre, Lara Jean
Autore: Jenny Han
EditorePiemme
Pubblicazione: 30 aprile 2018
Genere: Young adult
Prezzo: € 6,99 ebook; € 16,00 cartaceo

Lara Jean sta vivendo il miglior ultimo anno di liceo che una ragazza possa sognare. È perdutamente innamorata del suo fidanzato, Peter, con cui andrà in gita a New York e poi al mare per un'intera settimana. Dopo il matrimonio di papà con la signora Rothschild, frequenterà un'università così vicina da poter tornare a casa ogni weekend a sfornare torte al cioccolato. Purtroppo, però, il destino ha altri piani, e Lara Jean, che detesta il cambiamento più di qualsiasi altra cosa, dovrà ripensare al proprio futuro. Quando il cuore e la testa dicono cose diverse, chi si dovrebbe ascoltare?


Jenny Han torna a far sognare i cuori delle lettrici più romantiche e lo fa in grande stile, con l’ultimo, indimenticabile capitolo della serie. 
La storia d’amore di Lara Jean Covey con Peter continua a gonfie vele, anche adesso che la fine del liceo è vicina e le decisioni riguardanti il futuro stanno creando aspettative e ansie. Peter sa cosa vuole, è un campione di lacrosse e questo gli aprirà molte strade; l’Università della Virginia lo accoglierà a braccia aperte anche quest’anno che le selezioni saranno più dure. Anche Lara Jean è convinta di voler frequentare la stessa università del suo ragazzo, sta già progettando tutto nei minimi dettagli. Finché, un giorno, le arriva la notizia più brutta della sua vita. Non è stata accettata, neanche messa in lista. È la fine: dei sogni, delle speranze, dei progetti. Il mondo le crolla addosso. Non sa come dirlo a Peter, alle sue sorelle e a suo padre. 
Eppure nuove strade le si presenteranno, altre università apriranno le loro porte e le faranno vedere uno spiraglio di luce. La distanza sarà logorante, perché neanche per un attimo aveva previsto di lasciare la sua casa e i suoi affetti, ma ce la farà. Ce la deve fare. 
E mentre la sua vita prende una piega tutta nuova, anche alla sua famiglia toccherà superare una nuova prova. Suo padre ha scelto di sposare la donna che ama, la sua compagna, e per le sorelle Covey non sarà semplice gestire il tutto. Lara Jean vorrà un matrimonio da sogno, fatto di tradizione e romanticismo; Kitty, la piccola di casa, spingerà sempre per essere in qualche modo protagonista e indossare lo smoking che sogna da sempre; Margot, la sorella maggiore, quella che ha lasciato casa per andare a studiare lontano, farà fatica ad accettare un’altra donna in casa. Inizialmente sarà un dramma. Margot ha lasciato la sua famiglia per andare a vivere altrove, per studiare e farsi una nuova cerchia di amici. Ciò che trova al suo ritorno è una famiglia diversa, delle sorelle affezionate a una donna che lei non sopporta e non conosce, un padre intenzionato a cambiare vita e lasciarsi il passato alle spalle. Lara Jean farà da cuscinetto, come è solita fare. Sarà la sua assennatezza, ancora una volta, a salvare la situazione. 
Una protagonista con la testa sulle spalle, che sa sempre qual è la cosa giusta da fare. Matura, responsabile, affettuosa, di cuore. Ma anche insicura e spaventata. Perché a quell’età è giusto esserlo. Il passato è qualcosa che a cui si vuole restare attaccati come un salvagente, il presente è qualcosa che si vuole vivere al massimo, senza freni, il futuro fa paura ma tiene in vita e genera euforia. A diciotto anni la vita è così, ci siamo passate tutte. 
Jenny Han racconta con veridicità un’età particolare, di passaggio e di trasformazioni. Un’età in cui è facile commettere errori, sbagliare e cadere. Un’età in cui è altrettanto facile rovinarsi la vita per sempre. Ma Lara Jean è un personaggio positivo, che nei suoi piccoli errori dimostra quanto sia adorabile. 
Oggi è il ragazzo che conosco meglio di chiunque altro, ma se non fosse sempre così? I nostri sentieri stanno già divergendo, ogni giorno un po’ di più, mentre ci avviciniamo ad agosto.
Peter è il suo specchio, il suo corrispettivo: un ragazzo serio, innamorato, fedele. Un ragazzo che sa quello che vuole e si impegna duramente per ottenerlo, con sacrifici e sudore. Un ragazzo che non fa passi indietro, che crede nell’amore che prova per lei e fa di tutto per salvare la loro relazione. 
È questo che succede, quindi? Ti innamori e niente sembra più davvero spaventoso. Anzi, la vita si riempie di possibilità?
Quella di Lara Jean e Peter è la storia d’amore che ogni ragazza sogna. Il principe azzurro, sul cavallo bianco, e la principessa. “C’era una volta”, e il famoso, intramontabile “E vissero felici e contenti”. Una favola moderna, più vera che romanzata: questo è Tua per sempre, Lara Jean. 
Un modo per staccare, per allontanarsi dalla quotidianità per alcune ore. Per sognare, per tornare indietro nel tempo e ricordarsi di quando quelle paure, quelle scelte importanti, erano le nostre. Per ricordare quei momenti in cui ogni passo sembrava fatale, determinante e pieno di speranze. 
Per ricordare quando il mondo rappresentava un’infinità di possibilità, tutte valide, tutte meritevoli di attenzione. 
Questo romanzo non ha pretese, se non quella di raccontare la normalità, la quotidianità di una diciottenne che sta lasciando la scuola per iniziare il nuovo, emozionante percorso universitario. Ci sono le paure di lasciare gli amici di sempre e gli affetti, di allontanarsi da casa, di scegliere una strada piuttosto che un’altra e poi accorgersi di aver fatto un errore. C’è il desiderio di crescere, di volare con le proprie ali, in totale autonomia. C’è la voglia di portarsi dietro le certezze della vita, di non perdere le cose belle costruite negli anni. 
C’è un primo amore importante: quello che fa tremare le gambe, accelerare i battiti del cuore e sudare le mani. Quello da cui separarsi è impossibile, perché fa troppo male. Quello che si vorrebbe tenere sempre accanto. 
Tutto procede senza brusche virate, senza colpi di scena. In maniera, a volte, forse fin troppo piatta. Eppure non posso non riconoscere la sensazione positiva che mi ha lasciato addosso questa lettura. 
Se, come me, siete amanti dei romanzi che raccontano di quest’età così bella, del primo amore e delle prime volte, la serie di Jenny Han è un must. Romanticismo, dolcezza, innocenza si fondono e danno vita a una storia che è un piacere leggere. 
Alcune cose stanno finendo ma altre, tante altre sono appena all’inizio.





#1, Tutte le volte che ho scritto ti amo
#2, P.S. ti amo ancora
#3, Tua per sempre, Lara Jean



Nessun commento